versione accessibile ::
NEWS DALLA REGIONE
  11/01/2019 12:13


Spoleto: festa di S. Ponziano messaggero di misericordia. Prima tappa al Centro di Solidarietà “Don Guerrino Rota”. L’Arcivescovo: «Tutti abbiamo dei fallimenti alle spalle, ma tutti siamo consapevoli che c’è un domani da costruire con le nostre mani».



Clicca sulla foto per ingrandirla !

«Diamo il via alle celebrazioni di S. Ponziano in questo luogo significativo ed eloquente». Con queste parole l’arcivescovo di Spoleto-Norcia mons. Renato Boccardo ha salutato, giovedì 10 gennaio 2019, presso la struttura “Il Mulino” a Protte di Spoleto, le persone accolte dal Centro di solidarietà “Don Guerrino Rota” che seguono un percorso terapeutico per uscire dal tunnel delle dipendenze, in particolare dalla droga. Il Presule, arrivato insieme al cerimoniere don Edoardo Rossi e al parroco del luogo don Giovanni Cocianga, è stato accolto dal presidente del Centro mons. Eugenio Bartoli. L’ingresso della reliquia di S. Ponziano - la sacra testa - nell’auditorium de “Il Mulino” è stato accompagnato da un lungo applauso. Mons. Boccardo ha poi presieduto un breve momento preghiera, animato nei canti da alcuni ragazzi ospiti del Centro, diretti da Loretta Carlini. Dopo la lettura della passio (il racconto del martirio) di S. Ponziano e di un estratto dell’esortazione apostolica di papa Francesco Gaudete et exsultate, l’Arcivescovo nell’omelia ha sottolineato che «il nostro patrono è stato ucciso perché rimasto fedele al Vangelo. Era un giovane che aveva un progetto di vita, che voleva dare un contributo, ispirato a Cristo, per edificare la società. E anche voi – ha detto rivolto alle persone accolte dal Centro – state seguendo un progetto, chiamato Progetto Uomo, per riprendere in mano la vostra vita e non sprecarla, per ridarle un senso e una direzione. Con delle regole a volte anche esigenti state dando concretezza al sogno di avere una vita bella e piena, che non vuol dire esente da difficoltà. Il vostro passato è carico di errori e sbandamenti, così come il mio, come quello dei sacerdoti che sono qui, o ancora quello dei vostri operatori, dei volontari. Tutti abbiamo dei fallimenti alle spalle, ma tutti siamo consapevoli che c’è un domani da costruire con le nostre mani. Ciascuno di noi potrebbe essere inserito nel Progetto Uomo che state seguendo. Nella vita, infatti, non ci sono i migliori e i peggiori, i buoni e i cattivi: tutti lo siamo. A S. Ponziano chiediamo che ci aiuti ad essere coerenti e a lui affido il vostro percorso affinché possiate ritrovare una vita piena, bella e buona, che sarà anche faticosa ma sicuramente pacificata dentro. Il soggiorno nella terra di S. Ponziano – ha concluso mons. Boccardo – sia per voi la bussola del cammino odierno e futuro, che immaginiamo ricco di frutti». Dopo la benedizione finale, tutti hanno cantato il popolare inno al martire spoletino.

Verso la festa liturgica del Patrono. Le altre tappe che la reliquia di S. Ponziano farà, prima dei festeggiamenti in Cattedrale, sono alle Lacrime di Trevi tra le donne disabili accolte dalle Suore della Sacra Famiglia (venerdì 11 gennaio ore 16.00) e tra i detenuti della Casa di Reclusione di Spoleto (sabato 12 alle 15.30). Cresce intanto l’attesa per la visita del card. Ernest Simoni a Spoleto, dal 1963 al 1990 prigioniero della dittatura albanese. Domenica 13 gennaio alle ore 17.30 nella Basilica Cattedrale il Porporato racconterà la sua esperienza di uomo e di prete.  Il Cardinale, ai tempi dittatura comunista di Enver Hoxha, era “nemico del popolo” e per questo arrestato nella notte di Natale del 1963 mentre celebrava la messa a Barbullush, e confinato in una cella d’isolamento con una condanna a diciotto anni. Ai suoi compagni di prigionia gli aguzzini hanno ordinato di registrare la sua “prevedibile rabbia” contro il regime, ma dalla bocca del sacerdote sono uscite sempre e solo parole di perdono e di preghiera. È arrivata puntuale anche la condanna a morte, ma la sua pena è stata commutata in venticinque anni di lavori forzati nelle gallerie buie delle miniere di Spac e poi nelle fogne di Scutari. Anche in questa drammatica situazione non ha perso la fede e non ha mai interrotto il suo ministero sacerdotale. È persino riuscito a celebrare ogni giorno di nascosto la messa e ha confessato gli altri carcerati, divenendo padre spirituale di alcuni di loro e distribuendo anche la comunione, con un’ostia cotta di nascosto su piccoli fornelli, mentre per il vino ha fatto ricorso al succo dei chicchi d’uva. È stato definitivamente liberato il 5 settembre 1990. Appena fuori dal carcere, ha confermato il perdono ai suoi aguzzini, invocando per loro la misericordia del Padre. Il card. Simoni ha commosso il mondo e, in particolare, Papa Francesco quando, il 21 settembre 2014, nella Cattedrale di Tirana, ha raccontato davanti al Pontefice le violenze e le vessazioni subite per ventisette anni durante la dittatura comunista. Da Papa Francesco creato e pubblicato Cardinale nel Concistoro del 19 novembre 2016, della Diaconia di Santa Maria della Scala.




16/01/2019 13:26
Commissione per la vita consacrata, incontro il 29 gennaio ad Assisi


14/01/2019 23:48
Spoleto: S. Ponziano 2019: Secondi Vespri e processione. L’Arcivescovo: «Ogni anno è una sorpresa e una consolazione celebrare la festa di S. Ponziano. La vostra presenza ci dice quanto sia forte la sua memoria


14/01/2019 17:01
Spoleto, celebrato il solenne Pontificale di S. Ponziano. L’Arcivescovo ha parlato delle ferite del terremoto che «si concretizzano in promesse deluse e in frustranti lentezze burocratiche». Il grazie di mons. Boccardo alla Caritas: «Aiuta non solo i migranti o gli extra-comunitari (come anche qui da noi sostiene qualcuno) ma anche quanti - italiani e spoletini - esperimentano la fatica del vivere quotidiano perché sono scesi sotto la soglia di povertà». L’appello del Vescovo: «Se ognuno di noi desse due o tre ore al mese in qualche iniziativa di volontariato, le nostre città e i nostri paesi cambierebbero volto...».


14/01/2019 13:45
59 giovani umbri parteciperanno alla Giornata Mondiale della Gioventù a Panama. Il presidente della Ceu mons. Renato Boccardo: Per i nostri giovani «tempo di grazia» per essere «di più portatori credibili e testimoni gioiosi del messaggio evangelico per la costruzione della civiltà dell’amore anche in questa nostra regione»


13/01/2019 13:29
La reliquia di S. Ponziano tra i detenuti della casa di Reclusione di Spoleto. L’Arcivescovo: «Per ora siete cittadini di Spoleto ed è giusto che possiate adorare anche voi il Santo patrono attraverso la reliquia. La festa di S. Ponziano ci aiuta a ricordare che siamo figli di Dio, che lui ci vuole bene qualsiasi sia la nostra storia».


11/01/2019 18:13
Papa Francesco a Spello visita a sorpresa il monastero di Santa Maria in Vallegloria e incontra le monache clarisse con le quali celebra la messa e dialoga per l'intera mattinata.


11/01/2019 12:13
Spoleto: festa di S. Ponziano messaggero di misericordia. Prima tappa al Centro di Solidarietà “Don Guerrino Rota”. L’Arcivescovo: «Tutti abbiamo dei fallimenti alle spalle, ma tutti siamo consapevoli che c’è un domani da costruire con le nostre mani».


09/01/2019 16:58
Spoleto: solennità di S. Ponziano 2019: il martire sarà pellegrino di misericordia in tre strutture di recupero e sostegno all’uomo. Arriverà in città per una testimonianza il card. Ernest Simoni dal 1963 al 1991 prigioniero della dittatura albanese in quanto “nemico del popolo”. La processione introitale della Messa del 14 si avvierà dal Palazzo Municipale: la gioia del sindaco de Augustins. Diretta facebook del Pontificale.


06/01/2019 23:41
Perugia: in centinaia alla Sacra rappresentazione dell’arrivo dei magi in cattedrale. Il cardinale Bassetti ai numerosi ragazzi presenti: «Voler bene a tutti è la più grande vittoria della vita, amare e amare sempre»


04/01/2019 20:50
Perugia: il cardinale Gualtiero Bassetti in visita al Centro residenziale di cure palliative “Hospice” dell’Usl 1 Umbria. Il porporato: «Una società che pretendesse di guardare al futuro senza sguardo materno sarebbe miope e basata solo su guadagno, interessi ed egoismi»


01/01/2019 01:32
La celebrazione eucaristica con il canto del Te Deum di Ringraziamento in cattedrale presieduta dal cardinale arcivescovo Gualtiero Bassetti. Il porporato: «L’augurio è che il nuovo anno possa essere per i credenti un tempo propizio a riscoprire le istanze apostoliche della propria fede e per tutta la società perché ritrovi e renda nuovamente fecondi i valori profondi della civile convivenza, che vengono in gran parte dalla tradizione cristiana».


30/12/2018 18:51
Assisi: concerto per il nuovo anno promosso dall'associazione Santo Sepolcro Foligno onlus a sostegno dei bambini di Gerico il 5 gennaio al teatro Metastasio


29/12/2018 17:21
Città di Castello: gli auguri del vescovo Cancian alla comunità ecclesiale per il nuovo anno


25/12/2018 21:13
Perugia: il tradizionale “Pranzo di Natale” offerto dal cardinale Gualtiero Bassetti agli ospiti Caritas. Il presule: «Il Signore benedica questa grande famiglia, che deve sentirsi a casa sua e nella gioia». Affrontati temi quali la lenta ricostruzione delle zone terremotate del Centro Italia e l’immigrazione


25/12/2018 17:24
Spoleto, solenne pontificale di Natale in Duomo. L’Arcivescovo Boccardo: «in questo giorno non possiamo non pensare alle persone maltrattate da mercanti di carne umana senza scrupoli e da leggi discutibili varate di recente...Come discepoli di Gesù, non possiamo rimanere insensibili di fronte a quanti sono abbandonati e lasciati per strada senza nessuna prospettiva di futuro.


25/12/2018 17:15
Terni: pranzo in episcopio con il vescovo e 120 ospiti per una festa familiare e di condivisione


25/12/2018 10:22
Terni: celebrazione della Notte di Natale. Mons. Piemontese: “L’annuncio del Natale viene rivolto soprattutto agli ultimi, ai poveri, ai disprezzati, a coloro che non hanno altri appoggi, ai sofferenti, agli immigrati, ai peccatori, a coloro che si sono allontanati da Dio, a coloro che si ritengono irrecuperabili, a quelli che sono privi di speranza”.


25/12/2018 10:13
Celebrata dal cardinale Bassetti la messa della Notte di Natale nella cattedrale di San Lorenzo. Il porporato: ««Il Natale cristiano viene a ricordarci che il nostro Dio è il Dio della vita, non della morte…»


23/12/2018 18:53
Assisi: emergenza freddo, ospitalità a "Casa papa Francesco". Il vescovo e il direttore della Caritas in visita alle strutture di accoglienza della diocesi


23/12/2018 18:43
Inaugurato presepe dinanzi alla chiesa di S. Salvatore a Campi di Norcia alla presenza dell’Arcivescovo Boccardo, della Soprintendente Mercalli, del Soprintendente speciale Iannelli e del Sindaco Alemanno.


22/12/2018 19:56
Celebrazioni del Natale dei vescovi umbri. Un Natale di solidarietà e vicinanza dei vescovi ai poveri, malati, persone sole, carcerati e pranzo di Natale in episcopio a Perugia e Terni


22/12/2018 18:29
Spoleto: l’arcivescovo ha celebrato la Messa in preparazione al Natale tra i degenti della Struttura Complessa di Riabilitazione Intensiva Neuromotoria di Trevi. Mons. Boccardo si avvicinerà al Natale condividendo momenti di preghiera e fraternità con quanti vivono situazioni di fragilità: le persone accolte dal Centro di Solidarietà “don Rota”, le persone accolte nella casa per anziani di Bevagna, i degenti dell’Hospice di Spoleto. Le celebrazioni del Presule a Spoleto e Norcia.


28/09/2018 08:31
ANNO SCOLASTICO 2018/19: LETTERA APERTA A QUANTI SONO IMPEGNATI NEL MONDO DELLA SCUOLA IN UMBRIA


14/02/2016 23:59
LA “TRE-GIORNI” DEL CARD. BASSETTI IN CALABRIA E CAMPANIA (5/7 MARZO 2016)


04/10/2012 10:41
Concorso scolastico regionale per scuole secondarie di secondo grado "Alle origini dell'avventura cristiana" AGGIORNAMENTO DEL 23/03/2013: I VINCITORI DEL CONCORSO


« Archivio »