versione accessibile ::
NEWS DALLA REGIONE
  05/07/2017 17:08


Viaggio dei Vescovi Umbri in Turchia: visita ai luoghi storici del Cristianesimo delle origini e incontro con il patriarca ecumenico di Costantinopoli Bartolomeo I



Clicca sulla foto per ingrandirla !

I Vescovi dell’Umbria, guidati dal cardinale Gualtiero Bassetti arcivescovo di Perugia-Città della Pieve e presidente della Conferenza Episcopale Italiana, stanno trascorrendo alcuni giorni all’insegna della fraternità e della condivisione in Turchia, in quello che rappresenta un importante pellegrinaggio ecumenico e interreligioso, che avrà il suo culmine con l’incontro di venerdì 7 luglio ad Istanbul con il patriarca ecumenico di Costantinopoli Bartolomeo I, giunto in Umbria lo scorso settembre in occasione del 30° anniversario dello storico incontro di preghiera per la pace in Assisi promosso da Giovanni Paolo II con i rappresentanti delle religioni del mondo. 

Un pellegrinaggio nei luoghi delle origini del cristianesimo cominciato da Smirne dove c’è stato l’incontro con i rappresentanti della comunità cattolica e la visita alla chiesa di San Policarpo e alla cattedrale di San Giovanni, riaperta al culto nel 2013 dopo i lavori di restauro a seguito dei danni di un incendio e dopo un periodo di chiusura in quanto usata dai militari americani per quasi 50 anni. I lavori di rifacimento sono stati realizzati grazie al contributo della Conferenza Episcopale Italiana, che ha provveduto anche alla ristrutturazione di alcuni locali adiacenti alla chiesa che ospitano attualmente circa venti profughi siriani e iracheni. 

Un pellegrinaggio che è stato occasione per parlare dei rapporti tra Chiese sorelle e della realtà sociale, culturale e religiosa del Paese.

A Smirne, terza città della Turchia, che conta 4 milioni di abitanti, sono presenti nove chiese cattoliche, 15 sacerdoti e circa 14mila cattolici, suddivisi tra turchi e stranieri residenti di diverse nazionalità. Una minoranza che cerca di dare testimonianza concreta del Vangelo in un Paese dove si sta riscoprendo il senso religioso favorito anche da una meno rigida applicazione del principio di laicità dello Stato turco. 

Il pellegrinaggio ha toccato successivamente Efeso con la visita all’antica città dell’impero romano e bizantino, luogo della predicazione di San Paolo, e quindi la visita a Selçuk nel sito della grande basilica cristiana costruita sulla tomba di San Giovanni, risalente al IV secolo e poi ampliata nel 548 da Giustiniano che fece costruire, al di sopra di quella preesistente, un'imponente chiesa a pianta cruciforme, che ricalcava quella dei SS. Apostoli, da lui fatta edificare a Costantinopoli qualche anno prima. 

A conclusione della giornata nella piccola casa della Beata Vergine Maria a Efeso è stata celebrata la messa, presieduta dal cardinale Bassetti, concelebrata con i confratelli vescovi, con i frati francescani cappuccini che custodiscono il santuario e con padre Massimiliano Palinuro, sacerdote fidi bonum della diocesi di Ariano Irpino e rettore della cattedrale di Smirne, che ha accompagnato i vescovi in questa prima parte del viaggio e che ha illustrato la storia della casa di Maria, luogo meta di pellegrinaggi non solo di cattolici ma di persone di ogni religione tra cui molti musulmani. Il ritrovamento sui pendii boscosi del monte Solmisso, a pochi chilometri dall’antica Efeso, di una cappella conosciuta come la casa di Maria (Meryem Ana) avvenne sul  finire del 1800  grazie ai padri lazzaristi di Smirne, sulla scorta di alcune visioni di Caterina Emmerich, mistica tedesca che descrisse al suo confessore Clemens Brentano momenti e luoghi della vita di Maria, intrapresero delle ricerche, trovando conferme a quanto la suora tedesca aveva raccontato: la casa in rovina, la sua collocazione sul pendio del monte, il mare di fronte. Altro importante momento è stata la visita al sito archeologico di Hierapolis e alla tomba dell’apostolo Filippo, recentemente scoperta grazie agli scavi del prof. Francesco D’Andria, archeologo che ha guidato i Vescovi personalmente lungo il percorso dell’antico sito, della necropoli fino alla tomba di San Filippo, illustrando i particolari del ritrovamento e gli elementi che attestano con certezza l’apparenza della tomba quale sepoltura dell’apostolo.

Il viaggio ecumenico proseguirà il 7 luglio con l’incontro con il patriarca ecumenico Bartolomeo I e la celebrazione eucaristica a Santa Ciriaca presieduta dal patriarca, e con la preghiera al monastero di Balikli sulla tomba del Patriarca Atenagora di cui proprio il 7 luglio ricorrono i 45 anni della morte.




21/07/2017 22:35
Perugia: Il cardinale Bassetti incontra i formatori nazionali del progetto ANSPI “Oratorio 20.20L” in occasione dello stage associativo di formazione annuale (“Casa Sacro Cuore”, 20-23 luglio)


19/07/2017 20:03
Perugia: Al “Summer media camp” della Ceu don Ivan Maffeis, direttore Ufficio nazionale per le comunicazioni sociali e sottosegretario della Conferenza episcopale italiana (Cei). Il sacerdote: «La forza dei media sono i territori e le parrocchie sono importanti punti di osservazione-ascolto, soprattutto nel tempo della “rete”». Ai giovani partecipanti: «Non basta aprire un profilo social, occorre abitare la “rete” con testimonianze di vita»


12:34
Assisi: celebrazioni alla Porziuncola per la solennità del Perdono di Assisi. Il 2 agosto la celebrazione sarà presieduta dal cardinale Pietro Parolin


14/07/2017 18:58
L’Osservatorio delle povertà e l’inclusione sociale della Caritas diocesana di Perugia diretto dall’economista Pierluigi Maria Grasselli interviene sull’ultimo Rapporto Istat. «Il fenomeno povertà anche in Umbria richiede una maggiore collaborazione dell’Alleanza “pubblico-privato”»


13/07/2017 20:20
Tra Terra e Cielo: dal 15 luglio al 9 settembre saranno 85 i Clan da tutta Italia che attraverseranno l'Umbria e i sentieri della Valnerina colpita dal terremoto per riscoprirne la bellezza e lasciare un segno di aiuto concreto e continuativo


13/07/2017 13:06
«Una nuova Europa» di Gualtiero Bassetti sulle colonne de Il Settimanale de L’Osservatore Romano. L’Italia non può essere lasciata sola nella sfida dei migranti. Come disse De Gasperi serve un’Europa che guardi a “i deboli e i perseguitati”. Non dimentichiamoci delle famiglie italiane senza lavoro e in precarie condizioni di vita


05/07/2017 17:08
Viaggio dei Vescovi Umbri in Turchia: visita ai luoghi storici del Cristianesimo delle origini e incontro con il patriarca ecumenico di Costantinopoli Bartolomeo I
I Vescovi dell’Umbria, guidati dal cardinale Gualtiero Bassetti arcivescovo di Perugia-Città della Pieve e presidente della Conferenza Episcopale Italiana, stanno trascorrendo alcuni giorni all’insegna della fraternità e della condivisione in Turchia, in quello che rappresenta un importante pellegrinaggio ecumenico e interreligioso, che avrà il suo culmine con l’incontro di venerdì 7 luglio ad Istanbul con il patriarca ecumenico di Costantinopoli Bartolomeo I, giunto in Umbria lo scorso settembre in occasione del 30° anniversario dello storico incontro di preghiera per la pace in Assisi promosso da Giovanni Paolo II con i rappresentanti delle religioni del mondo.


28/06/2017 18:40
Assisi: documento del vicariato episcopale per la cultura: "Assisi nel terzo millennio. Un futuro garantito dalla fedeltà al suo passato"


26/06/2017 19:16
Assisi: presentazione del libro "Figlie di Iefte" di Giuseppina Bruscolotti


23/06/2017 20:00
Frati Minori Assisi: elezione dei nuovi Definitori


23/06/2017 10:26
Frati Minori: nella celebrazione del Capitolo Provinciale è stata consacrata la Provincia Serafica dei Frati Minori al Cuore Immacolato di Maria


08/01/2017 23:20
Assisi: nasce il santuario della Spogliazione. La Chiesa di Santa Maria Maggiore luogo privilegiato per il discernimento vocazionale. La lettera del vescovo Sorrentino


14/02/2016 23:59
LA “TRE-GIORNI” DEL CARD. BASSETTI IN CALABRIA E CAMPANIA (5/7 MARZO 2016)


06/10/2013 10:45
IL 31 MAGGIO 2014 LA BEATIFICAZIONE DI MADRE SPERANZA DELL’AMORE MISERICORDIOSO DI COLLEVALENZA. L’ANNUNCIO IL GIORNO DOPO DELLA STORICA VISITA DI PAPA FRANCESCO AD ASSISI
Papa Francesco ha fatto un bellissimo dono all’Umbria a 24 ore dalla sua storica visita ad Assisi, quello di aver concesso che la celebrazione del Rito di Beatificazione della Venerabile Serva di Dio Madre Speranza di Gesù (1893-1983), fondatrice della Congregazione dell’Amore Misericordioso, abbia luogo nel Santuario di Collevalenza sabato 31 maggio 2014, dove riposano le sue spoglie mortali da trent’anni


04/10/2012 10:41
Concorso scolastico regionale per scuole secondarie di secondo grado "Alle origini dell'avventura cristiana" AGGIORNAMENTO DEL 23/03/2013: I VINCITORI DEL CONCORSO


« Archivio »