versione accessibile ::
NEWS DALLA REGIONE
  20/05/2017 20:45


“L’Europa e la pace”: L’ultimo editoriale del cardinale Gualtiero Bassetti pubblicato da «L’Osservatore Romano», dove esorta tutti a «mettersi totalmente in gioco» per arginare lo «stato di smarrimento» che «genera oggi paura e angosce collettive»



Clicca sulla foto per ingrandirla !

«Pace nell’Europa e in tutto il mondo: questo è l’auspicio del Papa che di recente ha parlato a un gruppo di polacchi reduci dalla seconda guerra mondiale. Dopo la catastrofe bellica, la pace in Europa è uno dei temi ricorrenti del magistero pontificio. Tuttavia, l’aspirazione alla pace è anche una delle caratteristiche originarie e uno degli elementi principali dell’identità più che millenaria del continente». A scriverlo è il cardinale arcivescovo di Perugia-Città della Pieve Gualtiero Bassetti nel suo ultimo editoriale de «L’Osservatore Romano», in edicola domenica 21 maggio, già consultabile sul sito: www.osservatoreromano.va.

«Sin dalla tarda antichità e dai primi secoli del medioevo – prosegue il porporato –, infatti, l’Europa è nata come luogo di incontro, come spazio di dialogo e di confronto. Paolo VI quando parlava dell’Europa faceva sempre riferimento alla necessità di perseverare nella costruzione di questo spazio di incontro. Uno spazio che doveva essere, nelle sue intenzioni, un luogo di pace e di solidarietà. Purtroppo, proprio durante il quindicennio del pontificato di Montini e, nonostante l’impegno vigoroso di Giovanni Paolo II, ancor più negli anni successivi l’Europa ha iniziato a rifiutare se stessa. E questo perché ha voluto abbracciare una visione che sembrava calarsi, drammaticamente alla perfezione, nei nuovi abiti della modernità. Modernità che si presentava sicura di sé, priva di ogni tensione trascendente e incamminata verso un futuro di progressive conquiste scientifiche e sociali. Tutto questo però, al di là delle apparenze, si è rivelato un vicolo cieco, come oggi si vede. Al benessere materiale, infatti, ha corrisposto la diffusione di un nichilismo gaudente e individualista. L’Europa come luogo di incontro e come comunità solidale si è trasformata al contrario in un spazio popolato da individui che sembrano non riferirsi più a uno stesso codice morale».

Il cardinale Bassetti si sofferma anche sullo «stato di smarrimento» che «genera oggi paura e angosce collettive. Paura di vivere in una società senza identità, sempre più complessa e plurale. Paura dell’altro perché non lo si riconosce più come un nostro simile. Paura soprattutto nei confronti del forestiero. Che non solo è costretto a vivere come un apolide in terra straniera, ma che, sempre più spesso, è diventato una sorta di capro espiatorio di tutti i mali della nostra società. Paura che nasce — si può dire con una sintesi estrema — anche dall’aver smarrito la coscienza dell’Europa come spazio di dialogo e di confronto».

Il porporato ricorda anche quando lo scorso anno «il Pontefice, ricevendo il premio Carlo Magno, ha detto di sognare “un’Europa giovane, capace di essere ancora madre”. E più di recente, in occasione delle celebrazioni per il sessantesimo anniversario dei Trattati di Roma che hanno iniziato il processo dell’unificazione del continente, Francesco ha sottolineato che occorre “investire nella vita, nella famiglia, nei giovani”. Queste parole del Papa – conclude il cardinale – costituiscono un forte incoraggiamento a guardare al futuro, senza perdere la speranza, e soprattutto sono un grande messaggio di libertà e di responsabilità: la libertà di intraprendere strade nuove, la responsabilità di farlo pensando alle generazioni future. Un auspicio, dunque, di concretezza e di azione. Questo, infatti, è il momento di mettersi totalmente in gioco».




22/08/2017 19:33
A Gubbio il sentiero di Francesco e la XII giornata per la custodia del Creato il 1-2-3- settembre


21/08/2017 20:00
Ad Assisi la sedicesima edizione del "Cortile di Francesco". Dal 14 al 17 settembre nella Basilica di San Francesco conferenze e workshop, al via le iscrizioni.


12/08/2017 19:04
Assisi: nella solennità di San Rufino monsignor Sorrentino annuncia la seconda visita pastorale e lancia un messaggio ai potenti del mondo; il 15 agosto rosario per la pace al Santuario della Spogliazione


11/08/2017 16:07
Il cardinale Gualtiero Bassetti su Il Settimanale de «L’Osservatore Romano» interviene sul «Fattore famigliaIl rapporto tra lavoro e vita di coppia «è un tema centrale — pastorale, culturale e politico per l’Italia di oggi e per quella di domani».


10/08/2017 19:16
Santa Maria degli Angeli; percorso di formazione per famiglie "Mysterium familiae" dal 27 agosto al 2 settembre


03/08/2017 13:24
L’arcivescovo di Spoleto-Norcia mons. Renato Boccardo in visita in Calabria dal 5 al 9 agosto, nell’anno delle reliquie di santa Rita da Cascia a Montegiordano nella Diocesi di Cassano all’Jonio. Incontrerà devoti della Santa dei “casi impossibili” e quanti sono stati solidali con la popolazione terremotata della sua Diocesi a quasi un anno dal sisma


03/08/2017 13:12
Assisi: celebrata la festa del Perdono con la presenza del cardinale Parolin e il cardinale Bassetti: il Perdono di Assisi, dono per i poveri


26/07/2017 18:47
"Dacci oggi il nostro amore quotidiano”, a Trevi (PG) con la Casa della Tenerezza per riflettere e camminare alla luce dell’Amoris Laetitia. Dal 17 al 20 Agosto un seminario dedicato alle coppie nella splendida cornice del cuore verde d’Italia.


26/07/2017 09:31
Capitolo dei Piccoli fratelli di Jesus Caritas: eletto il nuovo Priore Generale, Fr. Paolo Maria Barducci


08/01/2017 23:20
Assisi: nasce il santuario della Spogliazione. La Chiesa di Santa Maria Maggiore luogo privilegiato per il discernimento vocazionale. La lettera del vescovo Sorrentino


14/02/2016 23:59
LA “TRE-GIORNI” DEL CARD. BASSETTI IN CALABRIA E CAMPANIA (5/7 MARZO 2016)


06/10/2013 10:45
IL 31 MAGGIO 2014 LA BEATIFICAZIONE DI MADRE SPERANZA DELL’AMORE MISERICORDIOSO DI COLLEVALENZA. L’ANNUNCIO IL GIORNO DOPO DELLA STORICA VISITA DI PAPA FRANCESCO AD ASSISI
Papa Francesco ha fatto un bellissimo dono all’Umbria a 24 ore dalla sua storica visita ad Assisi, quello di aver concesso che la celebrazione del Rito di Beatificazione della Venerabile Serva di Dio Madre Speranza di Gesù (1893-1983), fondatrice della Congregazione dell’Amore Misericordioso, abbia luogo nel Santuario di Collevalenza sabato 31 maggio 2014, dove riposano le sue spoglie mortali da trent’anni


04/10/2012 10:41
Concorso scolastico regionale per scuole secondarie di secondo grado "Alle origini dell'avventura cristiana" AGGIORNAMENTO DEL 23/03/2013: I VINCITORI DEL CONCORSO


« Archivio »